Chat with us, powered by LiveChat

Il Sistema di Interscambio, SDI: cosa è e come funziona

Il Sistema di Interscambio, SDI: cosa è e come funziona

Ormai manca davvero poco all’entrata in vigore della Fatturazione Elettronica. Andiamo a vedere cos’è e come funziona il Sistema di Interscambio, lo SDI, un sistema per la predisposizione, l’invio e la conservazione sostitutiva della fattura elettronica.

 

Che cos’è il Sistema di Interscambio?

 

Il Sistema di Interscambio (SDI) è un sistema informatico gestito dall’Agenzia delle Entrate in grado di:

 

  • ricevere le fatture sotto forma di file XML;
  • effettuare controlli sui file ricevuti;
  • inoltrare le fatture ai destinatari.

 

La piattaforma SDI è stata messa a punto dall’Agenzia delle Entrate in collaborazione con Sogei, per semplificare i nuovi adempimenti in termini di fatturazione elettronica.

 

Il Sistema di Interscambio nasce già nel 2015 a seguito dell’entrata in vigore dell’obbligo di emissione della fattura elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione (la Fattura PA) con l’obiettivo di facilitare i contribuenti e i loro intermediari, nella generazione, trasmissione e conservazione delle fatture.
Viene considerato come un postino ufficiale, l’unico per tutta Italia, sia che si fatturi verso privati (aziende e cittadini), sia che si fatturi verso la pubblica amministrazione.

 

Tramite lo SdI, le fatture possono essere inviate alla piattaforma con:

 

  • indirizzo Pec;
  • procedura web o App;
  • previo accredito al SdI, mediante l’applicazione web service;
  • sistema di trasmissione dati tra terminali remoti (Ftp).

 

Come funziona il Sistema di Interscambio?

 

Il Sistema di Interscambio per i privati funziona in questo modo: l’Agenzia delle Entrate mette a disposizione degli operatori economici obbligati alla fatturazione elettronica, dei servizi per poter eseguire i vari adempimenti. Tali servizi, come detto poco fa, riguardano la possibilità di inviare le fatture elettroniche attraverso gli intermediari, con Pec, procedure web e App o per mezzo di un sistema di trasmissione dati tra terminali remoti (Ftp).

 

Se la fattura elettronica emessa supera i controlli dello SdI sui dati obbligatori che deve contenere per legge, sarà recapitata entro 5 giorni ed il Sistema invierà un’apposita ricevuta di consegna a chi l’ha inviata e quel punto, la fattura viene considerata come emessa.

 

Il Sistema di Interscambio può essere visto come un “postino intelligente”, che esegue dei controlli formali e sostanziali, che consentono all’operatore non solo di raggiungere l’obiettivo di trasmettere correttamente la fattura, ma anche di avere un documento per poter vantare il credito nei confronti del proprio cliente.

 

Non esitate a contattarci per avere ulteriori informazioni sulla nuova Fatturazione Elettronica, saremo lieti di darvi il nostro supporto senza impegno!

Mail: info@globalb.it – Tel: 0575 38 20 04