Chat with us, powered by LiveChat

Deadline del supporto a Windows 7 – 14 Gennaio 2020

Windows 7 è stato distribuito da Microsoft nel ormai lontano 22 ottobre 2009 e per 10 anni Microsoft si è impegnata a fornire supporto a tale sistema operativo. A partire dal 14 gennaio 2020, tuttavia, Windows 7 non sarà più supportato per scelta di Microsft, che ha deciso di concentrarsi sullo sviluppo di tecnologie più recenti e su nuove esperienze.

Ciò comporta che dopo il 14 gennaio i PC con Windows 7 non riceveranno più gli aggiornamenti della sicurezza e il servizio clienti di Microsoft non fornirà più supporto su tale sistema operativo, inoltre i servizi correlati a Windows 7 saranno lentamente interrotti. Si rende quindi necessario l’aggiornamento ad un sistema operativo più sicuro, o ancor meglio, sostituire il PC con modelli nuovi che hanno caratteristiche più performanti: sono più veloci, leggeri, ma anche potenti e più sicuri, oltre che avere un prezzo medio considerevolmente inferiore a quello del PC medio di otto anni fa.

È importante che ciascuna azienda verifichi l’effettiva funzionalità dei software in uso dopo la fine del supporto a Windows 7; è inoltre possibile che si renda necessaria una verifica di compatibilità con Windows 7 prima dell’acquisto di un nuovo software. Inoltre si sottolinea che un sistema operativo non manutenuto e non aggiornato espone il PC alla possibilità di maggiori attacchi virali.