Chat with us, powered by LiveChat

Il Cassetto Fiscale: a cosa serve e come funziona

Il Cassetto Fiscale: a cosa serve e come funziona

Il cassetto fiscale è un servizio online dell’Agenzia delle Entrate che raccoglie tutta la documentazione fiscale personale, mettendola a disposizione dell’utente per consultazione.

 

Si tratta quindi di un servizio messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate che permette all’utente di consultare le proprie informazioni fiscali online. È rivolto a tutti i contribuenti, non solo ai possessori di partita IVA, praticamente è come un archivio personale! Uno strumento molto comodo per tenere d’occhio tutta la documentazione relativa a versamenti, tasse, contributi e fatture elettroniche.

 

Il cassetto fiscale può essere utilizzato da qualsiasi contribuente dello Stato italiano. Si tratta di un utile servizio per fare ordine nella propria storia fiscale, chiunque paghi le tasse se ne può servire per avere contezza della propria situazione fiscale e avere a disposizione tutti i documenti a essa relativi.

 

All’interno del cassetto fiscale si possono consultare vari dati  e documenti personali, tra cui:

  • I dati anagrafici personali
  • Dichiarazioni fiscali (730 – 770), redditi e dichiarazioni IVA e IRAP e liquidazioni IVA periodiche
  • Condono e concordati
  • Rimborsi
  • Informazioni sull’iscrizione al Vies
  • Dati dei versamenti (F23 – F24)
  • Atti del registro
  • Studi di settore

 

Per i soggetti possessori di Partita Iva, il servizio risulta molto utile ed importante. I soggetti Iva infatti possono attraverso il cassetto fiscale generare un QR Code che contiene i dati della propria partita Iva e anche l’indirizzo telematico scelto per ricevere le fatture elettroniche. Eseguita la procedura, il professionista potrà avere a disposizione il QR Code sul proprio smartphone, sempre a portata di mano per ogni esigenza.

 

Per l’abilitazione al servizio e richiesta di accesso al cassetto fiscale, bisogna rivolgersi all’Agenzia delle Entrate e iscriversi a Fisconline o Entratel (anche tramite call center dell’Agenzia delle Entrate o a uno sportello territoriale). Al momento della registrazione viene inoltrata la richiesta di un codice Pin personale di dieci cifre: per prima cosa vengono fornite quattro cifre, altre sei saranno inviate all’utente per posta entro quindici giorni.

 

Il codice Pin dà accesso a ogni servizio online personale dell’Agenzia, non solo al cassetto fiscale. Anche se si possiede un’identità Spid (Sistema pubblico di identità digitale), è  possibile accedere all’area riservata e avere piena disponibilità del proprio cassetto fiscale.

 

Delega di accesso al sito Agenzia delle Entrate

È possibile affidare l’attivazione e la consultazione del proprio cassetto fiscale e della propria partita Iva a un intermediario, come un dottore commercialista o un CAF. L’Agenzia delle Entrate dà la possibilità al contribuente di delegare la gestione del cassetto fiscale fino a massimo due intermediari.

 

Cassetto fiscale e Fattura Elettronica

 

Per quanto riguarda la fatturazione elettronica, il delegato, se autorizzato a occuparsi di questo aspetto può:

  • creare e inviare fatture al Sistema di Interscambio – SDI attraverso la piattaforma messa a disposizione dall’Agenzia delle Entrate
  • occuparsi della conservazione sostitutiva delle fatture elettroniche attraverso il portale
  • vedere le notifiche ricevute dall’Agenzia delle Entrate
  • generare il QR code con tutte le informazioni rilevanti ai fini fiscali

 

I Vantaggi del cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un passo importante verso la digitalizzazione delle informazioni fiscali e l’ottimizzazione del rapporto con le autorità fiscali.

In questo modo puoi ad esempio:

  • cercare e consultare i documenti che ti servono da qualsiasi computer senza doverti recare fisicamente in un ufficio o dover fare alcuna richiesta
  • effettuare procedure online e gratis.

 

 

Se hai bisogno di supporto o di consulenza per attivare e accedere al tuo cassetto fiscale non esitale a contattarci! 

 

Contattaci